Archivio

Archivio Aprile 2008

fiocco rosa…

8 Aprile 2008 5 commenti

La nostra topolina è NATA!!!
Non ha voluto aspettare fino alla scadenza e venerdì notte ha conosciuto i suoi genitori.
Sono state ore di preoccupazione ma fortunatamente sia la mamma che la mia nipotina stanno bene.
Non vedo l’ora di vederle entrambe… e di coccolare la mia patatina, sono già pazza di lei!
Sentire tutto quello che il suo papà ha fatto per lei e per la sua mamma fin dalle sue prime ore di vita mi ha dato l’ennesima conferma di ciò che assolutamente cerco… voglio un uomo così, una persona sulla quale poter contare, anche e soprattutto nei momenti più difficili. Ci saranno ancora uomini così liberi?! Me lo auguro proprio…
Sono ancora talmente frastornata e stanca per le ore di sonno perso che non ho troppa voglia di scrivere.
Da ieri sono rientrata al lavoro e la situazione è sempre la stessa… lo vedo da lontano e non ci capisco più nulla, mi sembra di essere tornata adolescente, quando incrociando lo sguardo del ragazzo che mi piaceva il cuore iniziava a battere forte e sentivo le farfalle nello stomaco.
Continuo a sentirmi patetica e la cosa mi piace proprio poco…

Categorie:Argomenti vari Tag:

assenze mancanze e paranoie…

1 Aprile 2008 1 commento

Diverso tempo lontana dal blog.
Per diversi motivi… lavoro… corsi di formazione… apatia… pensieri… impegni vari…
Sono alla vigilia della partenza, qualche giorno lontano dal lavoro, dalla mia città, dalla mia casa… e saranno di certo giorni spensierati, di familiari e amici che non vedo da un po’, di sole e forse di mare, del mio mare, e l’unica cosa che riesco a pensare è che fino a lunedì prossimo non rivedrò i suoi occhi, e so già che mi mancheranno.
E mi sento patetica, perchè so che comunque non cambierebbe nulla.
E tenera allo stesso tempo, perchè io sono fatta così, nel bene e nel male.
Come mio solito aspetto, che cosa ancora non l’ho capito… forse un segno, forse un aiuto, forse nulla… sta di fatto che io certe cose le noto, forse sarà tutto solo e soltanto nella mia mente, come spesso è successo, ma non ne sono così convinta.
Non lo so e non lo saprò mai, perchè di certo non attraverserò il cortile per andare a parlargli, nemmeno quando lo vedrò seduto sul muretto di fronte che si guarda intorno e poi guarda proprio "dalla mia parte", nè gli dirò nulla quando in un gruppo di persone il saluto è cumulativo ma il suo sguardo è solo per me… non farò nulla per paura, di un sacco di cose…
E mi sento una STUPIDA…

Prosegui la lettura…

Categorie:Argomenti vari Tag: