Archivio

Archivio Settembre 2004

… senza titolo…

30 Settembre 2004 3 commenti

Che brutta sensazione parlarti di lui e sentirti dire che sei contento per me…
non è esattamente quello che avrei voluto sentire…
ma che altro potevo aspettarmi?
gelosia? …

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Cornetto e cappuccino…

30 Settembre 2004 2 commenti

… ehm… veramente due cornetti… uno con il cioccolato e uno vuoto, tanto per non esagerare con le calorie…
Stamattina sono contenta!! Certo che se il mio stato d’animo deve dipendere dalla mia golosità abbondantemente appagata sono messa proprio male… vabbé…
Oggi, come tante mattine a questa parte, ho fatto colazione al bar con un mio amico e, tra una chiacchiera e l’altra, mi sono strafogata senza pudore… comunque fino all’una e mezza circa non mangerò altro, poi non ho mangiato così tanto, se ne avessi mangiato uno solo tra un paio d’ore avrei i crampi allo stomaco… l’ho fatto per evitare la gastrite che mi potrebbe venire nei prossimi anni…
Insomma, conclusione di questo post inutile è che ho mangiato come una porcellina per evitare problemi gastrici… come avvocato non vincerei una causa…
Mi sono demoralizzata… andrò a prendermi un cafferino e mi concederò un dolcetto… lo faccio per il mio umore… :)

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Finalmente…

27 Settembre 2004 5 commenti


… si ricomincia…

Categorie:Senza categoria Tag:

Ieri sera…

27 Settembre 2004 2 commenti

Per la prima volta dopo tanti giorni mi sono alzata con il sorriso sulle labbra, apparentemente senza motivo? in realtà so benissimo perché? perché ieri ho passato una serata piacevolissima? passione? coccole? risate? giochi? tutto quello di cui ho bisogno… sentirmi, anche solo per un momento, anche se non è reale, cercata, desiderata? importante? ho paura che finirò per farmi del male, anche se so che non sto mettendo in gioco cuore e mente? è solo il mio orgoglio di donna che a volte mi fa stare male, ma dopotutto è una situazione che ho scelto e non mi posso lamentare?
Intanto sono qui a cullarmi nel ricordo delle sue braccia che mi stringono e delle sue labbra che mi accarezzano il collo e le guance? tanti pensieri mi sono tornati alla mente ieri, ho cercato di cacciarli via perché non era giusto, né verso di lui né verso me stessa? ma proprio in onore della correttezza nei miei confronti non posso ignorare quello che mi spinge a lui, non ne sono innamorata, però ci sto bene e soprattutto riesco a non pensare costantemente a Lui? che situazione contorta? se è vero che chiodo schiaccia chiodo io ci sto provando, anche se in realtà mi sto buttando in una storia impossibile già in partenza? perché? Forse perché non provo interesse per nessun altro o forse perché, ed è ciò che più mi spaventa, non riesco ad aprirmi a nessuno per paura di innamorarmi e staccarmi definitivamente da Lui?
ancora Lui?
ma allora sono sempre al punto di partenza…!!

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Senza Parole

22 Settembre 2004 9 commenti

“Ho guardato dentro una bugia
e ho capito che è una malattia
che alla fine non si può guarire mai
e ho cercato di convincermi
… che tu non ce l’hai.

E ho guardato dentro casa tua
e ho capito che era una follia
avere pensato che fossi soltanto mia
e ho cercato di dimenticare
di non guardare.

E ho guardato la televisione
e mi è venuta come l’impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu…
… che tu mi rubi l’amore
ma poi ho camminato tanto e fuori
c’era un gran rumore…
che non ho più pensato a tutte queste cose.

E ho guardato dentro un’emozione
e ci ho visto dentro tanto amore
che ho capito perché non si comanda al cuore.

E va bene così…
senza parole… senza parole…
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole

E guardando la televisione
mi è venuta come l’impressione
che mi stessero rubando il tempo e che tu…
che tu mi rubi l’amore
ma poi ho camminato tanto e fuori
c’era un grande sole
che non ho più pensato a tutte queste cose…

E va bene così…
senza parole… senza parole…
E va bene così, senza parole
E va bene così, senza parole ”

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Nessun dolore

20 Settembre 2004 7 commenti

“Non sento niente no
adesso niente no
nessun dolore…”

E’ esattamente come mi sento, ho perso il contatto con le mie emozioni, sono rassegnata e di certo triste, ma sto bene… ogni tanto il pensiero torna lì, ma sono diventata fin troppo brava a distoglierlo… tanto lo sapevo che sarebbe andata così, ma io mi sono ostinata a cancellare questo finale dalla mia mente e a far finta che tutto sarebbe andato come avrei voluto…
e invece no…
e non posso davvero farci più nulla…
sono stanca…
non ho più voglia di combattere…
per niente e per nessuno..
se non per mè stessa..
e allora mi butto nel lavoro, aspettando una risposta che tarda ad arrivare, nella speranza che sia positiva… e se non lo fosse pazienza, ricomincerò tutto da capo, l’ho fatto una volta e lo farò una seconda, lo sto facendo per altro, figurarsi se non ci riuscirò per questo…

e intanto mi isolo, perchè così credo di star meglio, senza sentire o vedere negli occhi degli altri ciò che mi manca e che loro hanno…

sempre il solito problema, mi paragono agli altri e ai miei occhi esco sempre sconfitta… che ci posso fare?

mi sento sola e ho voglia di… tutto.. di colmare quel vuoto che sento dentro..

ora basta… altrimenti ricomincio a piangere…

Categorie:Senza categoria Tag: ,

… non mollare mai…

14 Settembre 2004 12 commenti

“Mai
non mollare mai
se non ce la fai
tieni duro e aspetta
quel momento prima o poi
finché vita avrai
non mollare Mai
manda avanti il cuore
che domani vincerai”

Stamattina mi sono svegliata con questa canzone in testa, sono uscita di casa, salgo in macchina, accendo la radio e cosa sento? proprio lei… coincidenza? forse… o forse è un messaggio che devo ascoltare e mettere in pratica.. quindi…

Categorie:Senza categoria Tag:

Perplessità…

13 Settembre 2004 1 commento

Cosa ci faccio qui? Mah? ogni tanto me lo chiedo e l?unica risposta che trovo è che mi lascio vivere? ebbene sì? sto semplicemente assecondando gli eventi, non li sto indirizzando verso una meta definita, non mi sto adoperando affinché tutto ciò che mi succede dipenda da me e da me soltanto.. e intanto tutti attorno a me continuano i loro percorsi e crescono, forse più di me, forse in modo diverso da me e sento che rimango indietro? ma la vita non è forse vivere come faccio io? Non è che in realtà anche la vita degli altri prosegue esattamente come la mia ma dall?esterno sembra diversa?
Domande alle quali non so rispondere?

Intanto ieri è ricominciata, dopo più di tre mesi, la solita giostra? senza sensazioni, senza emozioni travolgenti? questa è una delle cose che ho deciso io, è vero, ma perché? Lo so benissimo, eppure fingo di ignorarlo? un tempo ci sono riuscita, ma ora? Ci riproverò? posso fare altrimenti? Non credo? o forse sì.. perché non riesco a prendere in mano tutto ciò che mi riguarda? Sono una debole, ecco cos?è? e non mi sopporto?
Eppure ieri sera sono stata bene, grazie di cuore? anche se mai te lo dirò e mai saprai cosa significhi per me il nostro rapporto? senza definizioni, senza pretese, senza coinvolgimenti? (?) sarà così? Chi lo sa? ho imparato a volte a non farmi domande, ma ho capito che ci riesco solo quando non sono troppo coinvolta?

? mi sento un casino?

? forse lo sono?

Categorie:Senza categoria Tag:

Occhi negli occhi

12 Settembre 2004 4 commenti

Oggi, dopo tanto tempo, ho guardato la mia anima… ho passato del tempo, non so esattamente quanto, a guardarmi allo specchio, a guardare dritto nei miei occhi, quasi a voler scoprire qualche segreto a me nascosto e farmi mille domande e nessuna allo stesso tempo… ho scrutato la mia espressione e mi sono chiesta se i miei sono occhi di una persona felice, soddisfatta, serena… o piuttosto triste, rassegnata, senza più stimoli… la risposta non l’ho trovata, credo di essere un po’ di tutto questo.
Ciò che so è che all’improvviso i miei occhi si sono gonfiati di lacrime che hanno iniziato a rotolare lungo le guance.. la differenza rispetto alle ultime volte che è successo è stata il non aver opposto resistenza, anzi… sono rimasta a guardarmi piangere, assaporando ed analizzando le sensazioni fisiche ed emotive che le lacrime mi provocavano… e mi sono sentita in contatto con mé stessa, ho provato nei miei confronti una tenerezza infinita e mi sono abbracciata, ho immaginato di raggomitolarmi in un abbraccio dolce e protettivo e di sentirmi al sicuro finalmente.
… ne avevo e ne ho così bisogno…
ho scaldato il mio cuore, ho fatto tutto da sola e ho capito che non posso sempre cercare quello che mi manca negli altri, perché non sempre sono disposti a farsi carico di me… sono indipendente, lo sono sempre stata e continuerò ad esserlo, non posso farne a meno… mi sento un po’ più serena dei giorni passati, spero davvero non sia una calma apparente perchè non ho la forza di affrontare un’altra tempesta, non subito…
Ho voglia di un abbraccio caldo ed avvolgente, uno di quelli che ti stringono così forte che sembra non debbano lasciarti andare mai… ma ho paura di affidarmi troppo a questo sogno e di non riuscire poi a fare da sola..
Forse, tutto considerato, non ho bisogno neanche di questo… forse quello che mi devo augurare è di trovare due braccia vere, sincere ed affidabili, che siano abbastanza forti da sostenermi quando le mie gambe non sono in grado di farlo e allo stesso mi lascino libera di percorrere quel sentiero che mi conduce sulla cima della montagna da dove potrò finalmente spiccare il volo… perchè è questo ciò che devo a mé stessa…

Categorie:Senza categoria Tag: ,

Mille volti…

7 Settembre 2004 15 commenti

Come ogni mattina il mio gioco preferito… guardare le persone che come me si dirigono verso le loro occupazioni… come me sono assorte nei loro pensieri… e io non posso fare a meno di chiedermi: a cosa pensano? che vita fanno? sono felici? quasi a voler trovare, scrutando i loro occhi, delle situazioni simili alla mia, cercando in loro un conforto, un appiglio, un motivo per non sentire troppo il peso di ciò che ho nel cuore… mi sento sciocca… è un po’ alzare gli occhi al cielo cercando la luna e dirmi: “vedi, è ancora lì… andrà tutto bene…” mi da sicurezza, la certezza che tutto sommato non è poi così terribile, la vita continua, la terra gira giorno dopo giorno e le maree salgono e scendono… mi sento in un turbinio di emozioni, ormai le conosco benissimo… ma l’abitudine non aiuta a sopportarle… stamattina mi sono svegliata presto, con quella strana sensazione… ansia? forse… psicosomatica… che ci posso fare?

Categorie:Senza categoria Tag: ,